La Cooperativa Teatroincontro nasce nel 1990, a Vigevano. Nel 2016 si trasforma in cooperativa sociale, in sintonia con la propria offerta: il teatro sociale come strumento di conoscenza e di cambiamento.

 

Nel corso degli anni coinvolge, in qualità di attori persone con disabilità, studenti, docenti, tossicodipendenti in recupero, alcolisti, anziani, extracomunitari, abitanti delle periferie urbane, Rom, detenuti, vigili del fuoco, alpini, giudici, magistrati, medici, infermieri, commercianti ambulanti, pendolari, malati terminali, malati di Alzheimer.

 

Svolge la propria ricerca adattando al teatro un metodo proprio delle scienze sociali: l'osservazione partecipata.

 

Direttore artistico è Mimmo Sorrentino, drammaturgo e regista.

Già docente di “teatro partecipato” presso la scuola Paolo Grassi di Milano, adotta una metodologia che si ispira ad un metodo proprio delle scienze sociali: “l’osservazione partecipata”; tale metodologia è stata oggetto di studio e di tesi di lauree presso università italiane ed europee.   

E’ stato per alcuni anni l’autore italiano più rappresentato nei teatri milanesi.

Premi  ricevuti:

  • Premio ANCT – Teatri delle diversità 2014 (5a edizione)

  • Rivista Europea “Catarsi-Teatri delle diversità” e Associazione Nazionale Critici di Teatro

  • Premio Enriquez 2009 patrocinato dalla Presidenza della Repubblica Italiana per l’impegno civile l’attività di drammaturgo e regista.

Ha pubblicato per i tipi di Titivillus “Teatro partecipato”.

Nel 2014 ha condotto per 24 settimane una rubrica sul teatro partecipato nel programma radiofonico “Piazza Verdi” di Radio TRE.

Suoi maestri sono stati Norberto Bobbio, Danilo Dolci, Italo Mancini. Si è avvalso di autorevoli consulenti quali il Prof. Vittorino Andreoli, psichiatra, e il prof. Piergiorgio Odifreddi, matematico.